MENU

MI SONO ROTTO….LE ACQUE!CONTRO L’IMPATTO AMBIENTALE DELLA PLASTICA

MI SONO ROTTO… LE ACQUE! CONTRO L’IMPATTO AMBIENTALE DELLA PLASTICA TornaVento Milano ospiterà nel suo spazio open air un evento di sensibilizzazione aperto a tutti, sul tema dell’acqua e dell’impatto di plastica e microplastiche sull’ambiente. L’iniziativa vedrà coinvolte alcune delle organizzazioni italiane più attive, con esperienza diretta e concreta sull’argomento, insieme a ospiti speciali. “Mi sono rotto… le acque!”, in programma Mercoledì 16 Settembre 2020 dalle 19:00, nasce da una presa di coscienza di Claudio Pirrone, ex Energy Manager aziendale convertito all’insegnamento e impegnato promotore di tematiche sostenibili. Claudio, passando in bicicletta da TornaVento, ha trovato nel concept dello spazio un terreno fertile e condiviso di idee. Infatti l’area ricreativa multifunzionale aperta questa estate sul Naviglio Grande è già protagonista di diverse iniziative sulla sostenibilità: eliminazione della plastica monouso, fornitura di acqua depurata gratuita, giornate di pulizia del Naviglio Grande, servizi di mobilità green. L’evento del 16 Settembre coinvolgerà associazioni e aziende note e rispettate come Worldrise Onlus, Water Grabbing Observatory, Legambiente Lombardia e Patagonia. Tra gli ospiti interverranno anche due artisti d’eccezione, dalla band Elio e Le Storie Tese: la cantante Paola Folli e il bassista Faso, da anni voce impegnata nella sensibilizzazione sul rispetto dell’ambiente e in particolare […]
Read More ›

BIENNALE LE ARTIPOSSIBILI 2020

0
174
0
Gentili Partecipanti, l’accesso all’esposizione di quest’anno, che si terrà dal 24 al 27 settembre (cfr comunicazione del 12/06/2020), sarà regolato secondo le norme vigenti di protezione. E’ consentita la compresenza massima di 25 visitatori. All’ingresso verrà fatto compilare il modulo Covid19, verrà presa la temperatura e sarà obbligatorio indossare la mascherina per tutta la durata della visita. La visita all’esposizione seguirà un percorso segnalato affinché l’affluenza sia regolare e non ci siano incroci tra le persone. Internamente ed esternamente verrà apposta l’informativa per la sicurezza e le regole di comportamento. Per i gruppi le visite si potranno effettuare su prenotazione all’indirizzo prenotazioni@leartipossibili.it entro il 21 settembre. Si prega di indicare il numero di persone del gruppo, la data e l’orario che si desidera (primo ingresso alle h.10.30, i successivi ogni mezz’ora e ultimo ingresso alle h.18.00
Read More ›

“CIRCLE” mostra d’arte contemporanea

0
1148
0
“CIRCLE” mostra d’arte contemporanea 4/10 GENNAIO 2020 Chiesa Rupestre Sant’Antonio Abate – Sasso Barisano MATERA La sostanza primordiale Questa figura geometrica rappresenta lo stato della sostanza primordiale, impalpabile e trasparente, uniforme e indifferenziata. Infatti il Cerchio sprovvisto di angoli e di spigoli simboleggia l’armonia, che grazie all’assenza di opposizioni, come l’alto e il basso, ecc., traduce l’indifferenziato in un’uguaglianza di principi. È il simbolo dello spirito e dell’immaterialità dell’anima. Il simbolismo del Cerchio è duplice, sia magico sia celeste. Questa figura come cielo rappresenta la dimensione intellettuale e spirituale. Infatti nella sua opposizione al Quadrato, questa figura geometrica incarna il cielo in rapporto alla terra, a tutto ciò che è materiale. Il Cerchio come cielo è collegato al il ciclo perenne della vita. Questo concetto è ben espresso dalla circonferenza, figura geometrica nella quale non è dato distinguere il principio dalla fine, simbolo dell’eternità e quindi di perfezione.
Read More ›

ANATOMIA DELLA BELLEZZA

0
1347
0
Anatomia della bellezza mostra d’arte contemporanea Il progetto L’arte contemporanea ha davvero preso le distanze dalla bellezza? Il progetto espositivo “Anatomia della bellezza” vuole essere l’incontro autentico con la bellezza e le sue molteplicità; l’idea è quella di portare alla luce, scomporre, sezionare (… da qui il titolo) quella forma estetica, aurea, armoniosa, del profondo e di cui si fa portavoce un’opera d’arte. Gli artisti che sono in esposizione in questa mostra, suddivisa in quattro sezioni, pittura, scultura, fotografia, installazione, sono stati invitati ad indagare i contenuti del tema, i pregiudizi che ormai permeano la visione dell’arte ed a porre in essere la loro personale concezione del “bello”. Una rosa di 50 opere selezionate in base ad appartenenza al tema, capacità di utilizzare modalità espressive contemporanee, innovazione e sperimentazione, valore della ricerca artistica, originalità, utilizzo dei linguaggi in modo trasversale. La rassegna gode del Patrocinio Morale del Comune di Milano. Inaugurazione sabato 5 ottobre ore 18.30 Il testo critico e la presentazione delle opere è curata dal Prof Massimiliano Porro, docente di Storia dell’Arte all’Accademia di belle Arti di Como. Durante l’inaugurazione è prevista una pièce di musica classica a cura di Virginia Genovese e Dmitry Pegassov dal titolo “Amore […]
Read More ›

gallery sweet gallery OUTDOOR la natura dell’arte 3° edizione 2019

0
2016
0
Gallery Sweet Gallery outdoor     COMUNICATO STAMPA   manifestazione: Gallery Sweet Gallery outdoor   organizzatori: Città di Mariano Comense; Associazione Amici dei Musei della Città di Cantù e del suo Territorio   con il patrocinio di: Regione Lombardia – Il Consiglio, Fondazione Minoprio; Parco delle Groane   con il contributo di: Fondazione Cariplo, UniTre Mariano Comense   sponsor tecnico: Ronchetti Fratelli, via dell’Artigianato 11, Cantù   artisti in mostra: Antje Stehn (artista invitata). Luisella Abbondi, allievi della Fondazione Minoprio, Valerio Anceschi, Francesco Auciello, Rita Bagnoli, Alessandra Biagini, Vittorio Mario Bianchi, Emanuela Bizzozero, Renato Calaj, Mauro Calvi, Aurelio Porro ed Eleonora Pozzi, Angela Caremi, Anna Cassarino, Centro Diurno di Seregno, Dipartimento Salute Mentale – ASST Vimercate, Fabio Ceschina, Fiorella Cicardi, Virginia Clericetti, Carla Fumagalli, Daniela Gorla Fossa, Milena Gullo, Pino Lia, Battista Luraschi, Elena Mambretti, Anaid Manoukian, Alessandro Marelli, Marta Mariano, Jean Mégier, Massimiliano Miazzo, Microcollection, Yari Miele, Eleonora Monguzzi, Agostina Pallone, Angelo Reccagni, Filippo Sala, Maria Grazia Serina, Sul filo dell’arte, Giordana Zuffardi. Partecipano inoltre le classi IV A e IV B della Scuola Primaria Giovanni Del Curto di Mariano Comense.   ideazione e curatela: Elena Isella   luogo: terreno agricolo, accesso da via Luini-via Segantini accanto al civico […]
Read More ›

CONTRASTI – NUOVE PROSPETTIVE

0
1895
0
La collettiva “Contrasti – Nuove prospettive”, organizzata dall’Associazione Evuz Art Odv- Ets, con il supporto di Rete Cultura Vigevano e del Comune di Vigevano, consisterà in una mostra di arti visive (pittura, scultura,installazione, fotografia, grafica, performance) con opere in tema, appositamente selezionate per l’occasione. Concept: La comunicazione fra gli esseri umani, e tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda, è divenuta sempre più complicata, nonostante l’apparente maggior facilità di interazione attraverso la tecnologia e i social network. Abbiamo l’illusione di avere più contatti, ma in realtà siamo diventati i muti servitori delle tecnologie che abbiamo inventato. La dicotomia insita nella comunicazione non orale e non fisica consiste in un sempre maggiore isolamento reale contro l’iperconnessione virtuale. L’artista è consapevole di questo meccanismo perverso, perché da sempre impegnato nella necessità di comunicare e il bisogno di solitudine necessario alla creazione artistica. È inoltre immerso quotidianamente nei contrasti offerti dalle materie che usa, nelle contrapposizioni cromatiche, nella plasmabilità impermanente dell’argilla e la necessità di una forma definitiva. È quindi agli artisti che abbiamo delegato la decodificazione di un tema così complesso, chiedendo loro una interpretazione soggettiva rispetto alle prospettive future.
Read More ›

MINIARTEXTIL 2018 prosegue a Busto Arsizio Museo del Tessile

0
1960
0
Miniartextil Humans al Museo del Tessile dal 12 maggio Miniartextil torna a Busto Arsizio per il secondo anno consecutivo e, nella ex Manchester d’Italia, si rinnova un connubio vincente. Quello tra il Museo del Tessile di Busto Arsizio, sorto su quello che fu lo stabilimento di filatura del cotonificio Ottolini, poi Bustese, che racconta oggi uno dei più importanti segmenti dell’industria lombarda, quello della filiera tessile, e Miniartextil, nata nel 1991 a Como e oggi rassegna nota in tutto il mondo, che da sempre seleziona la migliore produzione nel campo della fiber art contemporanea. La raffinata operazione culturale è mossa da un duplice obiettivo: da un lato, per volontà dell’Assessorato alla Cultura della quinta città di Lombardia, rendere Busto sempre più un centro di riferimento della fiber art e, dall’altro, valorizzare ulteriormente la rassegna, consolidando il rapporto con una sede prestigiosa che arricchisce le tappe di una già importante tournée internazionale che, negli anni, ha visto la mostra esporre le proprie opere, oltre che a Como, anche a Parigi, Venezia, Kaunas, Caudry, Versailles. Da domenica 12 maggio – il vernissage aperto al pubblico è in programma alle ore 18.00 di sabato 11 maggio – spazio, quindi, alle migliori espressioni artistiche […]
Read More ›

DE L’EXPOSITION D’ART TEXTILE CONTEMPORAIN MINIARTEXTIL MONTROUGE

0
2034
0
La mia opera “GIROTONDO PRIMORDIALE” prosegue il suo percorso presso il Centro Culturale di Montrouge (Francia)
Read More ›

MATERIA E FORMA

0
2174
0
MATERIA E FORMA   Un titolo impegnativo per una mostra d’arte visiva. Senza materia non potrebbero esistere le forme e nemmeno i colori; pertanto la scultura, la pittura e qualsiasi altra espressione artistica , fruibile tramite il senso della vista, non possono farne a meno. Ma la presenza della materia è così pervasiva, essenziale e inseparabile dall’opera stessa da diventare scontata e quindi passare inosservata e non considerata. Secondo Giordano Bruno non è la materia che genera il pensiero, è il pensiero che genera la materia. Ma l’arte è pensiero quindi è l’arte che genera la materia? Difficile rispondere!
Read More ›