MENU

Le 4 statue medicee: aurora

0
1165
0
LE QUATTRO STATUE MEDICEE Michelangelo Buonarroti diede inizio nel 1520 ad un’opera presso la basilica di San Lorenzo, in Firenze, nelle Cappelle Medicee, erette come personale sepolcro della famiglia medicea. I sarcofagi furono decorati con figure interpretabili come allegorie delle parti del giorno: la Notte e il Giorno, l’Aurora e il Crepuscolo. I modelli di queste statue, oltre ad esprimere una intensa vitalità plastica, emanano una tensione spirituale ed emotiva che lascia intravedere il lento, quasi doloroso distendersi dell’Aurora, il greve ripiegarsi su se stessa della Notte, l’affiorante energia del Giorno, l’assorta malinconia e pesantezza del Crepuscolo. Attratta da questa tensione SPIRITUALE ed EMOTIVA mi sono lasciata guidare dal “mio sentire dentro” elaborando simbolicamente, su queste quattro tele le statue medicee in una versione contemporanea. Tecnica: materica Olio su tela THE FOUR MEDICI’S STATUES Michelangelo Buonarroti began in 1520 a work at the Basilica of San Lorenzo, in Florence, in the Medici’s Chapels, built as a personal sepulcher of the Medici’s family. The tombs were decorated with figures that could be interpreted as allegories of the parts of the day: Night and Day, Dawn and Twilight The models of these statues, besides expressing an intense plastic vitality, emanate a spiritual […]
Read More ›

Le 4 statue medicee: tramonto

0
1172
0
LE QUATTRO STATUE MEDICEE Michelangelo Buonarroti diede inizio nel 1520 ad un’opera presso la basilica di San Lorenzo, in Firenze, nelle Cappelle Medicee, erette come personale sepolcro della famiglia medicea. I sarcofagi furono decorati con figure interpretabili come allegorie delle parti del giorno: la Notte e il Giorno, l’Aurora e il Crepuscolo. I modelli di queste statue, oltre ad esprimere una intensa vitalità plastica, emanano una tensione spirituale ed emotiva che lascia intravedere il lento, quasi doloroso distendersi dell’Aurora, il greve ripiegarsi su se stessa della Notte, l’affiorante energia del Giorno, l’assorta malinconia e pesantezza del Crepuscolo. Attratta da questa tensione SPIRITUALE ed EMOTIVA mi sono lasciata guidare dal “mio sentire dentro” elaborando simbolicamente, su queste quattro tele le statue medicee in una versione contemporanea. Tecnica: materica Olio su tela THE FOUR MEDICI’S STATUES Michelangelo Buonarroti began in 1520 a work at the Basilica of San Lorenzo, in Florence, in the Medici’s Chapels, built as a personal sepulcher of the Medici’s family. The tombs were decorated with figures that could be interpreted as allegories of the parts of the day: Night and Day, Dawn and Twilight The models of these statues, besides expressing an intense plastic vitality, emanate a spiritual […]
Read More ›

Le 4 statue medicee: notte

0
1165
0
LE QUATTRO STATUE MEDICEE Michelangelo Buonarroti diede inizio nel 1520 ad un’opera presso la basilica di San Lorenzo, in Firenze, nelle Cappelle Medicee, erette come personale sepolcro della famiglia medicea. I sarcofagi furono decorati con figure interpretabili come allegorie delle parti del giorno: la Notte e il Giorno, l’Aurora e il Crepuscolo. I modelli di queste statue, oltre ad esprimere una intensa vitalità plastica, emanano una tensione spirituale ed emotiva che lascia intravedere il lento, quasi doloroso distendersi dell’Aurora, il greve ripiegarsi su se stessa della Notte, l’affiorante energia del Giorno, l’assorta malinconia e pesantezza del Crepuscolo. Attratta da questa tensione SPIRITUALE ed EMOTIVA mi sono lasciata guidare dal “mio sentire dentro” elaborando simbolicamente, su queste quattro tele le statue medicee in una versione contemporanea. Tecnica: materica Olio su tela THE FOUR MEDICI’S STATUES Michelangelo Buonarroti began in 1520 a work at the Basilica of San Lorenzo, in Florence, in the Medici’s Chapels, built as a personal sepulcher of the Medici’s family. The tombs were decorated with figures that could be interpreted as allegories of the parts of the day: Night and Day, Dawn and Twilight The models of these statues, besides expressing an intense plastic vitality, emanate a spiritual […]
Read More ›